E’ il vitigno autoctono piemontese per eccellenza e certamente l’uva rossa italiana più pregiata e complessa. La completezza e l’equilibrio delle sue caratteristiche ne fanno il vitigno ideale per una vinificazione in purezza o con minimi apporti di altre uve. Ha corpo, acidità, aromi persistenti e volatili, robustezza alcolica e colore, ideali per produrre vini di gran struttura e molto longevi.

 

Lorenzo Zanetta - Azienda Vitivinicola Piemontese

Dal nebbiolo nascono i più grandi vini rossi piemontesi, che proprio alle sue caratteristiche, uniche al mondo, devono la loro qualità ed il loro prestigio.

Maturati in grandi botti di rovere ed affinati in bottiglia, i vini di Nebbiolo hanno colori che variano dal rubino al granato scuro. Sprigionano profumi dalla finezza inconfondibile, con note fruttate, sentori floreali e speziati, di grande complessità, armonia ed eleganza. Al palato regalano sensazioni uniche di pienezza ed equilibrio, evolvendo negli anni, in un crescendo ineguagliabile di complessità e piacevolezza.

Fatta eccezione per alcune aree ristrettissime di Valle d’Aosta e Lombardia, il vitigno Nebbiolo si esprime al meglio in Piemonte. A sud, sulle colline di Langhe e Roero, e a nord, sulle colline Novaresi e lungo le coste del fiume Sesia. Se coltivato fuori da questi territori, a lui così congeniali, perde le sue caratteristiche di finezza ed eleganza e con esse quello spessore, quella forza e quella “nobiltà” che lo rendono unico al mondo.

Lorenzo Zanetta - Azienda Vitivinicola Piemontese

Sulle colline Novaresi e lungo le coste del fiume Sesia, il nebbiolo trova un terreno ed un microclima unici.

Il terreno, formatosi in seguito ai movimenti di antichi ghiacciai, è molto ricco di sostanze minerali, ciottoloso e permeabile. Il clima è caratterizzato da un’elevata escursione termica tra notte e giorno. Condizioni ottimali che regalano al prodotto finale profumi intensi ed eleganti ed una particolare attitudine al lungo invecchiamento. Alla resa dei vigneti, già spontaneamente molto bassa, si somma un’ulteriore opera di diradamento sui filari, a garanzia di livelli di eccellenza nell’intensità di colori e di aromi e di un’adeguata gradazione alcolica.

“IL NEBBIOLO, LA NOSTRA PASSIONE”

Noi conosciamo bene ed amiamo il Nebbiolo. Riteniamo che sia il simbolo del nostro impegno sul territorio e della nostra aspirazione all’eccellenza.

Da questa preziosa materia prima, che coltiviamo con la massima cura e selezioniamo a mano, grappolo dopo grappolo, al momento dell’entrata nelle nostre cantine, otteniamo i migliori frutti del nostro impegno, da sempre.

Lo decliniamo in varie forme. Dopo poco più di un anno di maturazione, tra legno e bottiglia, prende forma il nostro Nebbiolo Pratogrande Doc. E’ un nebbiolo “giovane”, nel quale emergono i tratti più freschi di questo vitigno. Attraverso processi di maturazione molto più lunghi nascono i “grandi rossi” dei quali il Ghemme Docg ed il Gattinara Docg sono i più rappresentativi. Questi ultimi conservano e migliorano le loro qualità per decine di anni, dopo le quali regalano sensazioni olfattive e gustative per intenditori.

Ma il Nebbiolo si rivela generoso anche al di fuori della tecniche di vinificazione più tradizionali. L’ultimo nostro nato, il Nebbiolo Rosato Doc, ne è un eccellente esempio.

Sergio e Valter Zanetta